Post hoc, ergo propter hoc

Uno dei paralogismi più nocivi che esistano (e sul quale torneremo spesso):

“Post hoc, ergo propter hoc (locuzione latina che alla lettera significa ‘dopo di questo, quindi a causa di questo’) è un sofisma che consiste nel prendere per causa quello che è un antecedente temporale, ovvero si pretende che se un avvenimento è seguito da un altro, allora il primo deve essere la causa del secondo. Spesso la locuzione è semplificata in post hoc.

Questo sofisma è un errore per adduzione particolarmente attraente, perché la conseguenza temporale sembra inerire al rapporto causale. L’errore è di concludere solamente in base all’ordine degli avvenimenti piuttosto che tener conto di altri fattori che possono escludere la relazione. I luoghi comuni, le credenze, le superstizioni e il pensiero magico sono il risultato di questo errore.”

Tratto da:

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Post_hoc_ergo_propter_hoc

Qui potete trovare delle applicazioni pratiche di questo catastrofico argomento, in campo medico, riportate da Medbunker:

http://medbunker.blogspot.it/2015/10/correlation-is-not-causation-di-non.html?showComment=1446833666079&m=1#c2585016191488499807

Un’esauriente analisi di D. Bressanini su ‘Le Scienze’ a proposito di false correlazioni:

http://bressanini-lescienze.blogautore.espresso.repubblica.it/2013/02/15/mangia-cioccolato-e-vinci-il-premio-nobel/

Per quanto riguarda invece gli errori di correlazione negli studi e nelle ricerche:

http://italiaxlascienza.it/main/2014/04/come-non-leggere-una-ricerca-scientifica-parte-4-studi-prospettici-meta-analisi-ed-errore-di-correlazione/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...