Berkeley e la New Age

Dario Berti - Filosofia

Una volta ho ricevuto una lettera da un’eminente logica, la Signora Christine Ladd Franklin, la quale diceva di essere una solipsista, e che era sorpresa che non ce ne fossero altri. Venendo da una logica e da una solipsista, la sua sorpresa sorprese me.
Bertrand Russell

1. Perché ancora oggi l’idealismo a-la-Berkeley val bene una critica?

Lo scopo che mi propongo oggi è di criticare la tesi di Berkeley per cui le cose – tutte le cose – sono fatte di pensiero ed esistono solo perché noi le pensiamo o qualcun altro le pensa. Trovo che questa tesi sia insostenibile e, benché obsoleta, ritengo che ancora oggi valga la pena di criticarla per le seguenti ragioni:

1) l’identificazione di pensiero e realtà comporta una profonda e ingiustificata svalutazione del sapere scientifico;

2) l’idealismo offre una giustificazione filosofica a tutte quelle forme di superstizione religiosa o para-religiosa che negano l’esistenza di…

View original post 3.990 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...